Punti di ancoraggio

Quando si traccia una linea (o un segmento) su un foglio di carta si parte da un determinato punto, ovvero il punto in cui si appoggia la matita sulla carta, e si arriva a un altro punto, ovvero quello in cui si stacca la matita dal foglio. Nella grafica vettoriale, questi punti sono chiamati punti di ancoraggio. Logicamente, spostando questi punti di ancoraggio si modifica il segmento del tracciato e, in alcuni casi, la forma del tracciato.

Figure 1. I punti di ancoraggio (A, B e C) definiscono l'inizio e la fine di ogni segmento.