Sottoinsieme di font

Anziché includere l'intero font, è possibile includere un sottoinsieme del font, cioè i caratteri del font che vengono effettivamente utilizzati nel testo. Creare un sottoinsieme di un font consente di ridurre al minimo la dimensione dei file, azione consigliata se non si ha intenzione di aggiungere testo o caratteri al file. Quando si uniscono due o più documenti PDF dotati del medesimo sottoinsieme di font, le informazioni doppie relative ai caratteri non sono cancellate dai set che sono stati uniti. Il risultato sarà un file di maggiori dimensioni.

Tuttavia, se non è importante che il lettore visualizzi il file nei font originali, non includere i font e lasciare che Acrobat utilizzi font sostitutivi quando necessario. Il risultato sarà un file di dimensioni ridotte. Naturalmente, riducendo la dimensione del file, sarà più semplice trasferirlo.