Definizione Variabili Basate su Regole

Il concetto di una variabile basata su regole è di costruire una variabile che cambia basandosi sullo stato di un'altra impostazione.

Per esempio: Se il tipo di lavoro è "Digitale", ALLORA cambia il controllo "Risoluzione Immagine" a 150 ppi E, SE il tipo di lavoro è "Offset", allora cambia "Risoluzione Immagine" a 300 ppi.

Le variabili basate su regole hanno due parti, una della variabile usata per innescare la Regola, e l'altra è la variabile con le condizioni definite. Come definito nell'esempio precedente, i due inneschi sono "Digital" e "Offset" e le variabili condizionate sono "150" e "300".

Per far funzionare una variabile basata su regole, è necessario creare due variabili. Una sarà la variabile "Costante", mentre l'altra sarà effettivamente la variabile "Basata su Regola". La variabile Costante sarà usata nel controllo di preflight che si vuole innescare con la variabile basata su regole.

Quando entrambe le variabili sono completate, saranno assegnate a diversi controlli di preflight. Entrambe compaiono come opzioni variabili, ma quando il profilo di preflight viene eseguito, solo la variabile basata su regola cambia automaticamente se la variabile di "innesco" viene modificata.

Di seguito sono presentate alcune schermate con spiegazioni su come una variabile basata su regole viene definita ed applicata ad un Profilo di Preflight. Questo esempio si basa sull'esempio seguente:

Se il tipo di lavoro è "Digitale", ALLORA cambia il controllo "Risoluzione Immagine" a 150 ppi E, SE il tipo di lavoro è "Offset", allora cambia "Risoluzione Immagine" a 300 ppi.


  1. Definire il Valore Costante


    Il valore costante definito qui imposta il valore default a "Offset"
  2. Definire la variabile basata su regole
     

    Nel valore variabile, la variabile costante è selezionata per avviare la valutazione della regola. In questo esempio, la regola viene espansa sulle due variabili "Offset" e "Digital", ciascuna avente i propri valori. Se la variabile costante qui selezionata aveva dei valori predefiniti impostati (usando la funzionalità Smart Preflight Interattivo), questi valori sono resi disponibili con un menu a tendina.
  3. Assegnare la variabile basata su regole ad un controllo di preflight
     

    Per questo controllo, il valore basato su Regola è stato assegnato al valore di copertura inchiostro del colore. In rapporto alla precedente impostazione, questo valore sarà impostato automaticamente, tuttavia il valore può ancora essere sovrascritto manualmente se necessario, quando il profilo di preflight viene eseguito.
  4. Eseguire la variabile basata su regole
     

    Quando il profilo di preflight viene eseguito, all'utente viene presentata l'opzione di modificare i parametri della variabile. Nel caso della nostra variabile basata su regole (ticket basato su output), inserendo il valore corretto in "Tipo Output" si innesca automaticamente il valore corretto per la Copertura Inchiostro Totale.
  5. Dichiarazioni AND/OR/ELSE Quando si lavora con variabili basate su regole, è possibile espandere l'argomento della variabile aggiungendo condizioni ad una singola dichiarazione, e/o avere più dichiarazioni per comprendere diversi risultati. Ciascuna nuova condizione può usare la stessa variabile di innesco oppure una diversa.

    Le dichiarazioni AND e OR aggiungono una condizione alla dichiarazione selezionata. In questo modo la dichiarazione dipende da due o più condizioni.

    ELSE aggiunge una dichiarazione alternativa alla variabile complessiva, e vi è sempre una dichiarazione ELSE di eccezione alla fine dell'argomento, in modo da gestire le eccezioni che si presentano quando si verifica un errore di preflight o con un valore di default.